GIACOMO INFANTINO

Z-ONE – ISSUE 01

29-05-2020 02:38

tags: Zone Magazine, Z-ONE, Giacomo Infantino, ISSUE01, Book,

url: permalink

0IMG_1887_copy_2.jpg77IMG_1926.jpg2121IMG_1974.jpgIMG_1980.jpg

Z-ONE

19.5×25 cm portrait
372 Pages + Cover

Interior • Munken Lynx 120 GSM with 4×4 HUV Printing
Cover • Brillanta 4003, 1c Screenprinting

Sections sewn, softcover binding

+ 1 Signed Print by Kıvılcım Güngörün

Curatorial Concept by Ali Beşikçi

Book Design by Bülent Erkmen

Pre-press by Barış Akkurt, BEK

Printed and bound by Ofset Yapımevi


Z-ONE is the first printed issue of Zone Magazine and it features 80 different artists from all around the world. It started off as a theme-less project, taking whatever shape its viewers imagined, later becoming the result of one year of selected online publications, aiming to represent various artists’ personas through the process of selection itself.

Photographers: Aaron McElroy, Albert Elm, Albert Gironès, Alexia Villard, Ali Beşikçi, Amandine Joannès, Andrea Badiali, Antoni Benavente Barbero, Antonio Alfonso, Antonio Falcón Villalobos, Bilgehan Duman, Buse Ilgaz, Cansu Yıldıran, Carla Vermeltfoort, Cemil Batur Gökçeer, Cintia Pavon, Cyrus Martin, Debmalya Ray Choudhuri, Deniz Gürdoğan, Dennis Schnieber, Dmitry Boyko, Dragoş Hanciu, Dylan Hausthor, Edoardo Montaccini, Ekin Tümer, Federica Porro, Filippo Elgorni, François Jonquet, Freja Theresa Landler, Gerasimos Mamonas, Giacomo Infantino, Gianluca Morini, Giorgio Cassano, Ioanna Sakellaraki, Isabela Carrari, Jessica Wolfelsperger, Kaat Somers, Kristian Lau Jespersen, Krists Zukuls, Kristyna Erbenova, LPFM, Luca Gambelli, Luca Scarpellini, Ludovic Broquereau, Manolis Skantzakis, Marco Carbonetti, Marco Criante, Mark Mahaney, Mattia Parodi & Piergiorgio Sorgetti, Maximiliano Couso, Mayssa Jaoudat, Melike Koçak, Michele Vittori, Nisanth Srinivasan, Oğuz Veli, Ohlsson/Dit-Cilinn, Paul Sisson, Pauline Hisbacq, Rafael M. Milani, Raphael Gaultier, Razali Talhar, Ritam Talukdar, Robert Stewart, Ronni Campana, Rory King, Selin Ardak, Shota Kumagai, Simone d’Angelo, Soeren Baptism, Soti Tyrologou, Tamuna Chkareuli, Teo Poggi, Tielin Ding, Tolga Akmermer, Valentina Parisi, Valeria Bissanti, Vasso Paraschi, Vincent Glielmi, Yurian Quintanas Nobel, Yusuf Nadir.

BLANK – ISSUE 02

29-05-2020 03:07

url: permalink

Blank_Issue_2_.jpg

BLANK – ISSUE02

Blank is an international students publication which serves as a blank space for everyone’s ideas.
The publication is edited by Iklim Dogan, Ella Felber, Paul Knopf, Lisa Penz, Sebastian Seib, Martin Sturz, Carla Veltman.

In my town

11-06-2020 02:29

url: permalink

99395742_1533195330191113_1822480852781629440_o.jpg

Il Centro Fotografico Cagliari presenta:
In my town. Mostra fotografica a cura di Roberta Vanali

On line Dal 4 Giugno 2020 alle ore 18:00
https://www.centrofotograficocagliari.com/

Canon student development programme 2020

CANON_NOC_Lecture___Alumni_25_Aprile_2020.jpg

New Old Camera e Canon Europe vi invitano.

Terzo di una serie che ha già visto coinvolti Fabio Bucciarelli, Francesca Tosarelli e Mario Calabresi, l'appuntamento è dedicato a Docenti e Studenti delle principali Scuole di Fotografia e ad una audience evidentemente coinvolta.

Il webinar offrirà l'opportunità della preziosa testimonianza sia di "Alunni" delle passate edizioni del Canon Student Development Programme, che efficace presentazione alla loro carriera e ai traguardi professionali che li rendono attori nel settore.

Parteciperanno all'incontro anche Mentors coinvolti nelle precedenti edizioni, Giulietta Palumbo Content Editor di Magnum che di Maysa Moroni Photo Editor di Internazionale.

Maysa Moroni e Giulietta Palumbo a conversazione con Giacomo Infantino, Umberto Coa, Michele Spatari, Camilla Ferrari, Marika Ramunno, Alice Pastorelli

Vi aspettiamo numerosi.

Sabato 25 APRILE 2020 | ore 18:00
https://us02web.zoom.us/j/82748250680

Giacomo Infantino, Michele Spatari, Camilla Ferrari, Marika Ramunno, AlicePastorelli Photography.

Con la collaborazione di: Centro Romano di Fotografia e Cinema, Fondazione Studio Marangoni, Istituto Italiano di Fotografia, ISFCI - Istituto Superiore di Fotografia, IED Milano, Mohole, Officine Fotografiche Roma, Accademia Di Belle Arti Di Brera

Plain Magazine

24-04-2020 00:25

url: permalink

Schermata_2020_04_25_alle_04.22.02_copia.jpg

Panorami Contemporanei e Luoghi in Trasformazione Residenze di Fotografia in Italia II Edizione, 2019/2020. Milano - Padova - Parma.

Panorami_contemporanei_e_luoghi_in_trasformazione.jpg

NOMINATI I VINCITORI

Sono stati selezionati i sei artisti under 35 vincitori del concorso Panorami contemporanei e luoghi in trasformazione – Residenze di Fotografia in Italia 2019/2020 che si propone di indagare con l’arte e la fotografia i cambiamenti che influenzano il nostro modo di vivere nelle città del presente, individuarne criticità e potenzialità, registrare le sfide, anticipare i cambiamenti del futuro. Durante le residenze ospitate a Milano, Padova e Parma, la ricerca artistica dei giovani creativi verterà su alcune aree che sono state oggetto di interventi di rigenerazione, spesso promossi da amministrazioni pubbliche con l’intento di creare un equilibrato rapporto tra bisogni sociali, attività produttive, creatività e ambiente, determinanti per la crescita culturale delle comunità.

La Commissione, composta da Luigi Ratclif (Segretario Nazionale GAI), Matteo Balduzzi (curatore MUFOCO e coordinatore scientifico delle residenze), Antonio Maria Tedeschi (tutor città di Parma), Caterina Benvegnù (tutor città di Padova), Pietro Baroni (tutor città di Milano), ha vagliato le 104 candidature pervenute e ha decretato i beneficiari delle Residenze assegnando le sedi di ricerca fotografica con le seguenti motivazioni:

Giulia Bottiani (Varese, 1988) presenta una proposta originale sul tema della città e sulla rilettura dei luoghi della memoria che, partendo da un’analisi storica e urbanistica, possa condurre a elaborare una narrazione capace di riconquistare l’identità dei luoghi stessi. La proposta è particolarmente interessante nel percorso di riqualificazione dei distretti socio-culturali proposti dalla città di Parma.

Tomaso Clavarino (Torino, 1986) propone una ricerca fotografica che indaga visivamente il reale per frammenti, alla ricerca degli elementi di trasformazione. Il contesto metropolitano di Milano appare un ambito interessante di ricerca, con particolare attenzione alla percezione dei quartieri periferici da parte dei giovani under 30.

Giuliana Conte (Caserta, 1984) porta avanti una ricerca articolata, che utilizza la fotografia come strumento per generare relazioni all’interno di specifiche comunità. Il suo progetto artistico, incentrato sul coinvolgimento degli abitanti di alcuni stabili o condomini, è fortemente coerente con le specificità dell’area individuata dalla città di Padova.

Laura Fiorio (Verona, 1985) intende sviluppare un’indagine estetica partendo da progetti di pianificazione urbana e fotografie storiche, conducendo una ricerca negli archivi del territorio con cui creare un dialogo nel processo di creazione delle nuove immagini. Questa restituzione delle trasformazioni della città appare in sintonia con il recupero dei quartieri indicati dalla città di Parma.

Giacomo Infantino (Varese, 1993) presenta una proposta originale, capace di interpretare i luoghi del quotidiano con una forte carica onirica e immaginativa, in bilico tra documentazione e fiction. Tale approccio è stato ritenuto particolarmente interessante per una lettura inedita del contesto di riferimento della città di Padova.

Simone Massafra (Lecce, 1984) opera con diversi media per provocare interazioni e reazioni all’interno dello spazio urbano. La giuria ritiene che nella città di Milano – veloce, multiculturale, cosmopolita – il dispositivo ottico/performativo possa attivare interessanti processi di coinvolgimento e di ribaltamento dell’esperienza urbana.

La Commissione ha rilevato un buon livello generale dei candidati e delle candidate che, pur nella loro eterogeneità, hanno presentato profili professionali e portfolio di qualità, che denotano una generale crescita della produzione fotografica contemporanea in Italia. In tal senso ha inoltre valutato di assegnare le seguenti menzioni speciali quale riconoscimento di merito a: Valentina Casalini; Marco Casino; Stefano Conti.

Hanno fatto parte della Commissione Luigi Ratclif (Segretario Nazionale GAI), Matteo Balduzzi (curatore MUFOCO e coordinatore scientifico delle residenze), Antonio Maria Tedeschi (tutor città di Parma), Caterina Benvegnù (tutor città di Padova), Pietro Baroni (tutor città di Milano).

Leggi i commenti della giuria per ciascun candidato:
GAI - Giovani Artisti
MUFOCO

Progetto del Comune di Milano in partenariato con GAI - Giovani Artisti Italiani e Museo Fotografia Contemporanea, in collaborazione con Comune di Padova e Comune Di Parma con il sostegno di MiBACT e SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”.

Let's call It a day

26-01-2020 02:16

url: permalink

let_s_call_it_a_day_FINAL_DESIGN_1.jpglet_s_call_it_a_day_FINAL_DESIGNg.jpg

Corriere della Sera / Buone notizie - Scatti under 35. La vita in immagini

04-01-2020 01:58

url: permalink

81906197_10220429724680532_8750531644059811840_o.jpg

Corriere della Sera
Grazie a Eleonora Crugnola.
https://www.instagram.com/p/B60uzlAoHSx/

02.01.2020
search
pages
Share
Link
https://www.giacomoinfantino.com/diary-d
CLOSE
loading