GIACOMO INFANTINO


Alessandro Ghiselli & Giacomo Infantino
PARALYSIS
2019
video HD, format 16:9
lenght 02’20”

Paralysis contrappone uomo e natura in un dialogo muto, dove apparentemente vige un equilibrio imprescindibile, allineando metaforicamente due individualità. L’uomo è posto al centro, come misura di ogni cosa, e declassa così nell’immagine il ruolo stesso della natura. Le due figure del video dialogano nell’attesa di un cambiamento, che sembra arrivare, ma non arriverà mai. Come due atomi realmente non si toccano mai, nemmeno le figure si incontrano. Il video è una metafora di oggi, dell’incomunicabilità che stiamo vivendo in ogni aspetto del nostro progresso. Essere umano e essere umano. Essere umano e animali. Essere umano e natura.Attraverso un’azione non performativa il processo artistico, visto come organismo essere umano-macchina da presa, ricrea lo stato di ’immobilità all’unisono. Le figure e la telecamera interagiscono insieme in una costante fissità, creando una possibilità di azione che non si conclude, ma con il suo arrivo spezza il perenne stato di stasi, e nega l’armonia dell’antropocene. Il video, nella sua versione installativa, utilizza il loop esasperando questa consapevole attesa di cambiamento.

5 images | slideshow

loading